Francesco Midolo: “Ciascun docente della scuola arricchisce con la propria peculiarità” | Myda Scuola di Cucina

Francesco Midolo: “Ciascun docente della scuola arricchisce con la propria peculiarità”

Francesco-Midolo-Corso-per-Cuoco-12-Myda-Scuola-di-Cucina-Catania
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Proprietario di uno Street Food, “Adesso riesco a fare abbinamenti particolari, prima per me impensabili.”

Ecco cosa ci ha raccontato il nostro Francesco, al termine della sua esperienza al 12° Corso per Cuoco, conclusosi lo scorso gennaio 2020.

Francesco Midolo, Avola, SR, 35 anni.

Abbiamo avuto la possibilità di confrontarci con diversi docenti che hanno affrontato tutti gli argomenti in maniera minuziosa, senza essere assolutamente superficiali. La cosa che ho davvero tanto apprezzato di questo corso è che ho avuto a che fare con professionisti davvero preparati.

Il modulo della carne è stato l’argomento che mi ha affascinato di più: la visita didattica “Dai Pennisi” (macelleria a Linguaglossa, CT, ndr) mi ha lasciato il segno. Ho avuto la fortuna di conoscere uno dei proprietari che lavora da sempre e, con i suoi 40 anni di esperienza, ci ha dato davvero una lezione di vita. Inoltre ho avuto modo di vedere tagli di carne molto pregiati, che non è facile trovare ovunque…

Un altro modulo che mi è piaciuto particolarmente è stato il modulo del pesce con Marco Cottone. Andare alla pescheria di Catania e cominciare ad avere la capacità di saper distinguere il pesce fresco da quello che in realtà non lo è, il pesce locale da quello importato, per un neofita come me, è stata un’esperienza importante. Ritengo che ciascuno dei docenti di questa scuola, siano essenziali per il corso, perché ognuno di loro arricchisce con la propria peculiarità.

Ho uno Street Food ad Avola (in provincia di Siracusa, ndr) e il corso mi ha permesso di sviluppare ancor meglio il mio lavoro: dall’acquisto alla trasformazione delle materie prime e alla loro conservazione, un altro punto cruciale. Adesso riesco a fare abbinamenti particolari, prima per me impensabili.

Ritagliarmi del tempo per approfondire e acquisire ulteriori competenze nell’ambito dell’arte culinaria, rientra e rientrerà sempre tra le mie priorità professionali.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Rimani aggiornato sugli eventi, i corsi e le novità di Myda Scuola di Cucina

Condividi con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su print

Una risposta

  1. Credo che cucinare consapevolmente sia la massima espressione della relazione uomo-terra-natura……
    Complimenti Francesco, auguri di cuore per il futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *